Storia dello Yoga

0
49

Sono sicuro che hai avuto un momento in una lezione di yoga, probabilmente quando l'insegnante ti chiede di provare qualcosa che sembra folle, che ti chiedi "da dove è venuto tutto questo?"

Ho avuto molti momenti come questo quando ho iniziato a fare yoga e lo faccio ancora come insegnante. La pratica è così semplice a volte e così profonda che può lasciare in soggezione la storia dello yoga e chiunque abbia avuto l'idea di combinare respiro e movimento per portare forza, stabilità e grazia alle nostre menti e ai nostri corpi.

La pratica occidentale è conosciuta principalmente come pratica fisica, ma lo Yoga nelle tradizioni indiane, tuttavia, l'esercizio fisico fa parte della pratica multidimensionale; ha un nucleo meditativo e spirituale. Una delle sei maggiori scuole ortodosse dell'Induismo è chiamata anche Yoga, che ha la sua epistemologia e metafisica, ed è strettamente correlata alla filosofia del Samkhya indù.

Mentre l'esistenza dello yoga può essere fatta risalire a migliaia di anni fa, ci sono degli indicatori chiave nella pratica che ci hanno portato il tipo di yoga di oggi e l'abbondanza di diversi tipi di yoga.

La maggior parte degli articoli là fuori entrare davvero nei dettagli della storia, che è grande, ma se siete alla ricerca di un rapido riferimento e guida alla storia della pratica che si fa oggi, ecco qui è (con link di Wikipedia e riferimenti a immergersi in profondità se si desidera):

Quando è nato lo yoga

Lo yoga è iniziato come un'antica pratica che ha avuto origine in India intorno al 3000 a.C. Nella Valle dell'Indo si possono trovare figure scolpite in pietra delle posture yoga che raffigurano le pose e le pratiche originali.

Lo yoga è stato sviluppato come un modo per raggiungere l'armonia tra il cuore e l'anima nel cammino verso l'illuminazione divina. Lungo il percorso, si è scoperto che lo yoga ha un beneficio pratico nel curare molte malattie come il diabete e l'alta pressione sanguigna, e nell'alleviare le lesioni fisiche e i dolori cronici.

Lo yoga è decollato in Occidente come risposta ai disturbi. E come lo yoga è diventato sempre più popolare al di fuori dell'India e in così tante culture molto diverse, così la pratica si è spaccata in molte scuole diverse di insegnamenti e strade.

QUAL È LA DEFINIZIONE DI YOGA DEL LAICO?

Lo yoga è un gruppo di pratiche o discipline fisiche, mentali e spirituali che hanno avuto origine nell'antica India.

QUANTI TIPI DI YOGA CI SONO?

C'è un'ampia varietà di scuole di yoga, pratiche e obiettivi nell'induismo, buddismo e giainismo. Tra i più noti tipi di yoga sono Hatha yoga e Rāja yoga.

QUAL È ESATTAMENTE LA DIFFERENZA TRA HATHA E RAJA YOGA?

Il Raja Yoga è come il nonno dell'Hatha Yoga. Raja Yoga è il percorso reale di yoga che consiste in 8 passi. I primi passi sono i fondamenti morali per la pratica dello yoga seguita da asana, pranayama, ritiro dei sensi, concentrazione, e che culmina con la meditazione e il samadhi.

Il Raja Yoga consiste nel controllare la mente e le onde del pensiero nella mente. La mente è come un fiume che scorre, pieno di rocce e dossi. Lo scopo del Raja yoga è quello di addestrare la mente a uscire dal fiume e aiutare a rompere il ciclo di felicità della mente seguito dal dolore e dalla sofferenza.

Per superare questo, il Raja yoga ci insegna a rallentare le onde della mente fino a quando il lago della mente è calmo senza onde e possiamo vedere chiaramente la nostra vera natura come pace, felicità e beatitudine.

L'Hatha Yoga è la pratica fisica dello yoga che si concentra prima di tutto sulla pratica dell'asana. L'Hatha Yoga fa parte del sistema integrale del Raja Yoga e si concentra sul flusso di energia sottile nel corpo conosciuto come prana.

CI SONO ALTRI TIPI DI YOGA?

Ci sono in realtà 6 tipi principali, ma Hatha e Raja sono i più conosciuti. I sei tipi sono:

  1. Hatha,
  2. Raja,
  3. Bhakti,
  4. Jnana,
  5. Kriya,
  6. Karma

Ognuno è molto particolare, e ci si immerge nelle differenze qui.

QUALI SONO LE ORIGINI DELLO YOGA?

Ci sono molte teorie su quando lo yoga è iniziato, è menzionato nel Rigveda, ma molto probabilmente si è sviluppato intorno al 6° e 5° secolo a.C., nei movimenti ascetici dell'antica India e in śramaṇa La cronologia dei primi testi che descrivono le pratiche yoga è al massimo fangosa, variamente accreditata agli Hindu Upanishad.

Gli Yoga Sutra di Patanjali risalgono alla prima metà del primo millennio d.C., ma hanno guadagnato importanza in Occidente solo nel XX secolo. I testi di Hatha yoga sono emersi intorno all'11° secolo con origini nel tantra.

Quando è arrivato in Occidente

I guru dello yoga dall'India introdussero lo yoga in Occidente, dopo il successo di Swami Vivekananda alla fine del XIX e all'inizio del XX secolo. Già negli anni '80, lo yoga divenne popolare come sistema di esercizio fisico in tutto il mondo occidentale.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSahasrara
Prossimo articoloYoga facciale: 6 esercizi effetto lifting
Lo yoga è la scienza del vivere. Esso lavora su tutti gli aspetti della personalità umana: fisico, vitale, mentale, emozionale e psichico. Lo yoga è un mezzo per equilibrare ed armonizzare il corpo e la mente. Centro Dharma Yoga è il portale sul mondo dello yoga come pratica ascetica e meditativa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here