Savasana

0
32

Definizione - Cosa significa Savasana?

Savasana, o shavasana (Śavāsana), è un asana ristoratore che è una componente chiave dello yoga. Di solito segue il vinyasa o viene praticato verso la fine di una sessione di yoga.

Per entrare in posa, il corpo si trova a faccia in su per terra. Le gambe sono comodamente distese e le braccia sono rilassate lungo il corpo con i palmi rivolti verso l'alto o verso il basso.

Il termine deriva dal sanscrito shava, che significa "cadavere", e asana, che significa "posa" o "postura". Il nome comune italiano per savasana è "posa del cadavere".

Significato Savasana

Anche se la savasana è tipicamente praticata alla fine di una sequenza yoga, può essere usata per calmare il corpo all'inizio della pratica o per riposare nel mezzo di una sequenza. Alla fine di una sessione di yoga, la meditazione seduta segue tradizionalmente la savasana.

Benefici

Questo asana stimola il chakra muladhara (radice), perché l'intera lunghezza del corpo è collegata con la terra. Si ritiene che l'energia di questo chakra attraverso la savasana sia in grado di radicare l'individuo, fornendo la stabilità interiore necessaria per la crescita personale.

Alcuni dei benefici della savasana includono:

  • Aumento dell'energia e della produttività
  • Diminuzione dell'ansia e degli attacchi di panico
  • Miglioramento di memoria, messa a fuoco e concentrazione
  • Aumento della fiducia
CONDIVIDI
Articolo precedenteYoga in coppia: 5 posizioni yoga in due
Prossimo articoloPosizioni Yoga
Lo yoga è la scienza del vivere. Esso lavora su tutti gli aspetti della personalità umana: fisico, vitale, mentale, emozionale e psichico. Lo yoga è un mezzo per equilibrare ed armonizzare il corpo e la mente. Centro Dharma Yoga è il portale sul mondo dello yoga come pratica ascetica e meditativa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here