Perché lo yoga fa bene ai bambini

0
11
yoga fa bene ai bambini

Leggendo questo articolo scoprirai perché i bambini hanno bisogno dello Yoga tanto quanto noi.

Lo yoga presentato nella lingua di un bambino può aiutare a contrastare lo stress dei più piccoli che vivono in un mondo in fretta. Imparare i benefici dell'insegnamento dello yoga per bambini.

Lo yoga, presentato "nella lingua" di un bambino, può aiutare a contrastare lo stress dei più piccoli che vivono in un mondo dove tutto è fatto in fretta.

I nostri figli vivono in un mondo di genitori impegnati, pressioni scolastiche, lezioni incessanti, videogiochi, centri commerciali e sport competitivi.

Di solito non pensiamo a queste influenze come stressanti per i nostri figli, ma spesso lo sono. Il ritmo frenetico della vita dei nostri figli può avere un effetto profondo sulla loro felicità da grandi - e di solito non in meglio.

Ho scoperto che lo yoga può aiutare a contrastare queste pressioni. Quando i bambini imparano le tecniche per il benessere, il rilassamento e la realizzazione interiore, possono affrontare le sfide della vita con un po' più facilità.

Lo yoga in tenera età incoraggia l'autostima e la consapevolezza del corpo con un'attività fisica non competitiva. Promuovere la cooperazione e la compassione, invece che l'opposizione, è un grande dono da dare ai nostri figli.

I bambini traggono enormi benefici dallo yoga. Fisicamente, aumenta la loro flessibilità, forza, coordinazione e consapevolezza corporea. Inoltre, la loro concentrazione e il senso di calma e rilassamento migliora.

Fare yoga, i bambini fanno esercizio fisico, giocano, si connettono più profondamente con l'io interiore e sviluppano una relazione intima con il mondo naturale che li circonda. Lo yoga porta in superficie quella meravigliosa luce interiore che tutti i bambini hanno.

Quando gli yogi svilupparono le asana molte migliaia di anni fa, vivevano ancora vicino al mondo naturale e usavano animali e piante come ispirazione: il pungiglione di uno scorpione, la grazia di un cigno, la statura di un albero.

Quando i bambini imitano i movimenti e i suoni della natura, hanno la possibilità di entrare in un altro essere e immaginare di assumerne le qualità.

Quando assumono la posa del leone (Simhasana), per esempio, sperimentano non solo il potere e il comportamento del leone, ma anche il proprio senso di potere: quando essere aggressivi, quando ritirarsi.

I movimenti fisici introducono i bambini al vero significato dello yoga: unione, espressione e onore per se stessi e per la propria parte nella delicata rete della vita.

Come insegnare lo yoga a un bambino

Lo yoga con i bambini offre molte possibilità di scambiare saggezza, condividere momenti di bene e gettare le basi per una pratica che continuerà ad approfondirsi per tutta la vita.

Tutto ciò che serve è un po' di flessibilità da parte dell'adulto perché, come ho subito scoperto quando ho iniziato ad insegnare la pratica ai bambini in età prescolare, lo yoga per bambini è molto diverso dallo yoga per adulti.

Sei anni fa, ho avuto la mia prima esperienza di insegnamento dello yoga ai bambini in una scuola di Torino. Non vedevo l'occasione con fiducia: dopo tutto, avevo insegnato yoga agli adulti per un bel po' di tempo, avevo due figli piccoli e avevo insegnato scrittura creativa per diversi anni in varie scuole.

Ma dopo due lezioni con un gruppo di bambini dai 3 ai 6 anni, ho dovuto rivalutare seriamente il mio approccio. Avevo bisogno di imparare a lasciar andare (la pratica stessa che avevo predicato per anni) della mia agenda e delle mie aspettative su cosa sia e non sia lo yoga.

Quando ho iniziato ad onorare l'intelligenza innata dei bambini e a sintonizzarmi su come mi stavano istruendo per istruirli, abbiamo iniziato a co-creare le nostre lezioni.

Abbiamo usato le asana yoga come trampolino di lancio per l'esplorazione di molte altre aree - adattamenti e comportamenti animali, musica e strumenti di gioco, narrazione, disegno - e il nostro tempo insieme è diventato un approccio veramente interdisciplinare all'apprendimento. Insieme abbiamo intrecciato storie con il corpo e la mente in un flusso che poteva avvenire solo nel gioco dei bambini.

I bambini cominciarono a chiamarmi signora Yoga, e io li chiamai Yoga Kids. Abbiamo continuato a lavorare e giocare insieme fino a quando le nostre creazioni sono fiorite in un programma chiamato YogaKids.

Il programma combina tecniche di yoga progettate appositamente per i bambini utilizzando la teoria delle intelligenze multiple del Dr. Howard Gardner.

Gardner, autore e professore di educazione alla Harvard Graduate School of Education, descrive otto intelligenze innate in tutti noi - linguistica, logica, visiva, musicale, cinestetica, naturalistica, interpersonale e intrapersonale - e sottolinea che ai bambini dovrebbe essere data l'opportunità di sviluppare e incarnare il maggior numero possibile di queste intelligenze.

In linea con questa teoria, YogaKids integra lo storytelling, i giochi, la musica, la lingua e altre arti in un curriculum completo che coinvolge "l'intero bambino".

Utilizziamo lezioni di ecologia, anatomia, nutrizione e vita che riecheggiano i principi yogici di interdipendenza, unicità e divertimento. Soprattutto, il nostro programma coinvolge l'intera mente, corpo e spirito in un modo che onora tutti i modi in cui i bambini imparano.

Come si può trarre beneficio dall'insegnamento dello Yoga per bambini

Se avete intenzione di insegnare yoga ai bambini, ci sono alcune cose generali da sapere che miglioreranno la vostra esperienza. La sfida più grande con i bambini è di mantenere la loro attenzione abbastanza a lungo per insegnare loro i benefici dello yoga: quiete, equilibrio, flessibilità, concentrazione, pace, grazia, connessione, salute e benessere.

Fortunatamente, la maggior parte dei bambini amano parlare e amano muoversi - entrambi i quali possono accadere nello yoga. I bambini salteranno alla possibilità di assumere il ruolo di animali, alberi, fiori, guerrieri.

Il vostro ruolo è quello di fare un passo indietro e permettere loro di abbaiare nel Dog Pose, sibilo nel cobra, e meow in tratto gatto. Possono anche recitare gli ABC o 123 mentre tengono le pose. Il suono è una grande liberazione per i bambini e aggiunge una dimensione uditiva all'esperienza fisica dello yoga.

I bambini hanno bisogno di scoprire il mondo da soli. Dir loro di pensare di più, fare meglio, o essere in un certo modo, perché non è il modo migliore per loro. Invece, fornire loro un ambiente amorevole, reattivo e creativo per scoprire le proprie verità. Come si esibiscono i vari animali e asana natura, coinvolgere le loro menti per approfondire la loro consapevolezza.

Quando sono nella posizione del cobra (Bhujangasana), invitateli a immaginare davvero di essere solo una spina dorsale lunga senza braccia e gambe.

Potresti ancora correre o arrampicarti su un albero? Nella posizione dell'albero (Vrksasana), chiedete loro di immaginare di essere una quercia gigante, con radici che crescono dal fondo dei loro piedi.

Potresti rimanere nella stessa posizione per 100 anni? Se venissi abbattuto, andrebbe bene? Ti farebbe male?

Quando si allungano come un cane, si equilibrano come un fenicottero, respirano come un coniglietto, o sono forti e alti come un albero, fanno da collegamento tra il macrocosmo del loro ambiente e il microcosmo dei loro corpi.

L'importanza del rispetto per tutta la vita e del principio di interdipendenza diventa evidente. I bambini cominciano a capire che siamo tutti fatti della stessa "roba". Siamo solo in forme diverse.

Pensate a voi stessi come un facilitatore piuttosto che un insegnante. Guida i tuoi figli e contemporaneamente apri il tuo cuore e lascia che siano loro a guidarti. Senza dubbio vi inviteranno in un mondo sconfinato di meraviglia e di esplorazione.

Se scegliete di unirvi a loro, il processo di insegnamento/apprendimento sarà continuamente reciproco e fornirà a tutti l'opportunità di creare, esprimersi e crescere insieme.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here