Bandha

0
43

I bandha sono un piccolo ma importante gruppo di pratiche yogiche.

Sono una parte essenziale del Kriya Yoga, dove sono combinati con varie altre tecniche yoga.

E' quindi necessario padroneggiare ognuno di loro prima di iniziare il Kriya yoga.

Inoltre la pratica di nadi shodhana pranayama ha raggiunto un livello per cui può essere combinato con i bandha.

Questo intensificherà  l'intera pratica incrementando la durata della ritenzione del respiro.

La parola Bandha significa "tenere, presa, stringere" o "serratura", e questo esattamente descrive l'azione fisica necessaria per eseguire queste pratiche.

Le parti specifiche del corpo sono gentilmente e potentemente contratte e serrate. Questo ha una vasta ripercussione. Prima di tutto sono controllate varie parti del corpo fisico. Organi, muscoli, nervi e i processi fisici dentro il corpo sono massaggiati, stimolati e portati sotto la volontà del praticante. Le contrazioni fisiche o chiusure in rotazione hanno un'influenza estesa su tutto il corpo psichico (corpo pranico).

Il flusso di prana che scorre continuamente attraverso il nostro corpo sottile è ridiretto ed anche fermato. Questo ha una diretta influenza sulla mente. Tutto il corpo e la mente è tranquillizzata e diventa ricettiva agli alti stati di consapevolezza. Questo è il potere dei bandha quando essi sono perfezionati.

I testi tradizionali yogici parlano di tre granti chiamati il Brahma, Vishnu e Rudra granti. Questi rappresentano i blocchi psichici e i problemi mentali che impediscono l'approfondimento della meditazione.

Questi blocchi o serrature devono essere rimossi se uno vuole avere le esperienze più alte di consapevolezza. Essi possono essere rimossi permanentemente o temporaneamente.

 I bandha hanno particolare effetto per tirare fuori e rimuovere questi blocchi, almeno per un breve periodo di tempo e questa rimozione temporanea aiuta a eliminare questi blocchi permanentemente.

Nel linguaggio yogico questi granti ostacolano il flusso di prana nel principale passaggio pranico del corpo, sushumna. Quando essi sono rilasciati il prana immediatamente incomincia a fluire attraverso sushumna nadi, che incrementa la ricettività  della mente e ad avere esperienze alte.

Questi granti sono posizionati nelle seguenti parti del corpo:

  • Brahma granti- zona pelvica (mooladhara chakra)
  • Vishnu granti - cuore (anahata chakra)
  • Rudra granti - centro tra le sopracciglia (ajana chakra)

Ricordate questi nodi sono nel corpo psichico, non in quello fisico, ma la manipolazione fisica con i bandha può aprirli.

Ogni livello di manifestazione ha ripercussioni in altri livelli. Non è realistico separare rigidamente il corpo fisico, corpo pranico e corpo mentale. Essi sono tutti interrelati e realmente parte di un tutt'uno. Essi sono divisi e categorizzati per convenienza di spiegazione.

Perciò il corpo fisico influenza la mente e il corpo pranico. Il corpo pranico influenza la mente e il corpo fisico. E la mente influenza il corpo pranico e fisico. I bandha come tutte le altre pratiche yoga, agiscono e influenzano differenti livelli dell'essere individuale.

Essi hanno profondi effetti nei livelli fisico, pranico e mentale.

CONDIVIDI
Articolo precedenteYogaTerapia: Yoga e Salute
Prossimo articoloI principali benefici fisici e mentali dello Yoga (parere medico)
Lo yoga è la scienza del vivere. Esso lavora su tutti gli aspetti della personalità umana: fisico, vitale, mentale, emozionale e psichico. Lo yoga è un mezzo per equilibrare ed armonizzare il corpo e la mente. Centro Dharma Yoga è il portale sul mondo dello yoga come pratica ascetica e meditativa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here