Asana: cos'è, definizione e significato

0
29

Definizione - Cosa significa Asana?

Asana è tradizionalmente definita come una "seduta". Più comunemente, è la posizione yoga seduta usata per la meditazione. Più tipicamente ora nello yoga, il termine è usato per qualsiasi posizione fisica di Hatha yoga.

E' il terzo arto del percorso di ashtanga (in Yoga Sutra di Patanjali, opera fondamentale della filosofia indiana), dopo gli yama e i niyama.

La pratica dell'Asana è considerata importante dagli yogi perché aiuta a mantenere sano il corpo fisico. Dato che il corpo è il veicolo dello spirito, la cura del corpo fisico è importante per lo sviluppo spirituale.

Praticare le asana può anche avere una serie di benefici emotivi ed energetici, aumentare la disciplina e la concentrazione e preparare la mente alla meditazione.

Spiegazione Asana

Negli Yoga Sutra di Patanjali, asana è definita come una "posizione stabile e confortevole". I sutra non specificano pose particolari, ma richiedono semplicemente che, nella pratica degli asana, si debba sempre cercare una posizione che sia stabile e confortevole.

Storicamente, testi e insegnanti hanno descritto diversi numeri di asana. I testi classici dell'Hatha yoga si riferiscono a 84 asana come insegnato da Lord Shiva, spesso con i primi quattro di essi considerati necessari per raggiungere la perfezione spirituale. Questi sono siddhasana, padmasana, bhadrasana e simhasana.

Altri insegnanti e testi hanno suggerito che ci sono tanti asana quanti sono gli esseri; 8,4 milioni, uno per ogni creatura vivente dell'universo. Sri Dharma Mittra, un insegnante di yoga molto rispettato dalle scuole contemporanee di Iyengar, Ashtanga Vinyasa e Sivananda yoga, ha catalogato una lista di 1.300 asana yoga.

Si raccomanda che le asana siano praticate a stomaco vuoto e senza usare una forza o una pressione eccessiva. Le asana possono essere combinate con la pratica del pranayama per aumentare i benefici delle pose.

Dovrebbero essere sempre praticate con consapevolezza consapevole, unendo corpo, mente e respiro. Asana specifiche possono essere praticate per aiutare ad alleviare specifici problemi di salute o problemi fisici.

Ci sono molti benefici della pratica asana in generale. Le asana aiutano ad aumentare la flessibilità e la forza. Stimolano tutti i sistemi fisiologici del corpo, compreso il sistema circolatorio, immunitario e digestivo. Aiutano a sviluppare la consapevolezza e la concentrazione necessaria per la meditazione.

Ad un livello più sottile, si dice che stimolano il corpo energetico, aprendo i chakra e i nadi.

CONDIVIDI
Articolo precedenteI principali benefici fisici e mentali dello Yoga (parere medico)
Prossimo articoloYoga: come iniziare da autodidatta (6 consigli)
Lo yoga è la scienza del vivere. Esso lavora su tutti gli aspetti della personalità umana: fisico, vitale, mentale, emozionale e psichico. Lo yoga è un mezzo per equilibrare ed armonizzare il corpo e la mente. Centro Dharma Yoga è il portale sul mondo dello yoga come pratica ascetica e meditativa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here